Clinica dott. Enzo De Santis - Content

Qual' è il metodo giusto per pulire i denti?

Lo spazzolino va usato senza dentifricio inizialmente per permettere alle setole di pulire in modo efficace.
La bocca va tenuta aperta per pulire separatamente i denti sotto da quelli sopra.
Lo spazzolino va posizionato alla giunzione tra dente e gengiva con una inclinazione di 45° e ruotato verso il dente (cioè verso l’alto nei denti inferiori e verso il basso nei denti superiori).
Il movimento va ripetuto più volte per ogni gruppo di denti fino a sentire con la lingua che la zona è perfettamente liscia.
Ovviamente l'operazione va ripetuta sia sulla parte esterna della dentatura che su quella interna, spesso tralasciata.
Per quanto riguarda invece la pulizia della parte masticatoria dei  denti posteriori, l'ideale é spazzolare queste superfici prima dal dietro verso l'avanti e viceversa e poi, ad operazione conclusa, con il solito movimento laterale per pulire gli interstizi dentali.
Per una corretta igiene orale quotidiana, oltre alla pulizia dei denti e delle gengive dalla placca batterica, non va dimenticata la pulizia della lingua! Una efficace  spazzolata del dorso linguale,  meglio eseguibile con appositi strumenti pulisci lingua, eliminerà miliardi di microrganismi, così spesso responsabili dell' alitosi.